1
2
3
Quiero ayudar con mi aportación
Elige cuánto quieres donar
Puntuale
Mensile
20
50
100
Importo libero

AGISCI ORA! LA TUA COLLABORAZIONE PUÒ FARE LA DIFFERENZA

20€ -- PER OFFRIRE UN AIUTO IMMEDIATO SIA AI BAMBINI CHE ALLE LORO FAMIGLIE

Devi accettare i termini legali e l'informativa sulla privacy
DONA ORA
2
3
Completa tus datos
Vas a donar 20
¿Cuál es su nombre?
Indica primer apellido
No es un email válido
Indica tu teléfono
Indica tu domicilio
Indica tu ciudad
Indica tu código postal
Indica tu NIF/CIF/NIE
Continuar
< Volver
3
Datos del pago
Vas a donar 20
No es un número de cuenta válido
El nombre del titular es obligatorio
Conexión segura
Donar
< Volver
3
Método de pago
Vas a donar 20
Seleccionar el método de pago
TRANSFERENCIA BANCARIA
< Volver

UCRAINA: IN PERICOLO LA VITA E LA TUTELA DI MILIONI
DI BAMBINE E BAMBINi

L’80% degli oltre 1,5 milioni di persone che hanno già attraversato il confine dall’Ucraina sono bambine e donne. Ora hanno urgente bisogno di riparo, cure e protezione.

I bisogni umanitari aumentano ogni ora. Le bambine e i bambini stanno assistendo agli orrori della guerra e sono terrorizzati. La loro infanzia è sotto attacco.

Grazie al tuo sostegno, Plan International sta collaborando con le organizzazioni locali affinché le bambine, i bambini e le famiglie che attraversano il confine ricevano un intervento immediato. È tempo di agire.

SIAMO ATTIVI IN MOLDAVIA, POLONIA E ROMANIA

Stiamo concentrando i nostri sforzi per soddisfare i bisogni urgenti delle bambine e dei bambini in fuga dall’Ucraina:

  • Soddisfare i bisogni umanitari essenziali delle famiglie in situazioni vulnerabili.
  • Garantire l’istruzione dei bambini sfollati e rifugiati.
  • Prevenire e rispondere alla violenza di genere e sessuale, con un focus su bambine, adolescenti e giovani donne, attraverso azioni di informazione e sensibilizzazione sulle questioni di genere.
  • Creare spazi sicuri affinché le bambine e i bambini possano continuare a studiare e a giocare.
  • Offrire supporto psicologico alle bambine e ai bambini che stanno soffrendo gli orrori della guerra.

"LA CRISI CRESCE, CRESCONO LE CARENZE. BISOGNA AGIRE SUBITO"